Vorrei ricordare a tutti i lettori che questo blog non rappresenta in alcun modo la realtà. :) Questo è il blog di mio figlio, a lui piace inventare le cose ed usa un blog per rendere le sue invenzioni pubbliche. Non prendere Niente alla lettera.

Avril Lavigne mi ha preso un casino

reginetta del ballo
In sto periodo Avril Lavigne, come da titolo, mi ha proprio preso un casino. Oltre ad essere una bella tipa ha pure una voce da urlo, cacchio, vorrei quasi essere il suo fidanzato. Poi io non dico che non faccia musica commerciale però sicuramente è una bella musica commerciale, non mi piace molto criticare un genere soltanto perché vende o è considerato unicamente per un pubblico "privo di conoscenza" e colmo d'"ignoranza".
Detto questo in questo momento sto ascoltando il brano:
"Runaway".
Sento le chitarre elettriche che mi escono dal di dietro, è una sensazione meravigliosa, tutta la musica dovrebbe essere registrata in questo modo.
E poi la batteria ha un qualcosa di davvero eccezionale, spero solo che non mi si rompano le cuffie perché le sto sparando ad un volume immenso e sento che stanno clippando un bel po...
Una cosa che non capicso è il brano "Girlfriend", più che altro il video della suddetta canzone... perché c'era bisogno di rappresentare una scena così triste per la ragazza sfigata di turno? Si è vero, le cose così vanno anche nella vita reale però presenta una cosa un po drammatica.... ma del resto è anche quello il suo punto forte, no? Molta aggressività!!
Avril Lavigne ha il diritto di essere l'idolo di milioni di giovani, cavolacci, ha davvero grinta e carattere...
Di recente ho anche comprato un libro di ben 322 pagine su cui c'è scritta la sua storia... bellissimo, me lo sto pappando nel giro di pochissimi giorni...
Sapete lei non è soltanto un'artista musicale ma anche un'attrice ed una stilista, ci sono addirittura le interviste su youtube... veramente Avril Lavigne è mozzafiato!!!
Ma sapete perché dico questo? Semplice... perché Avril trasmette sentimento, energia, passione, grinta, fa veramente sfregio di un'invincibile forza nella voce e nei suoi strumenti....
Ricordo ancora quando si esibì a Torino, mammmaaaaaaaaa che vibrazione.... all'epoca ero ancora piccolino e pregai i miei genitori per portarmici... dopo tante preghiere ce l'ho fatta a convincerli e sono riuscito ad andare a vedere Avril.... l'ho pure vista da vicino ma non ho avuto il coraggio di rivolgerle la parola!!!!! Ora che ho più anni mi sento un po stupido avrei potuto anche provarci volendo... ahahahah.... massi, figurati se ci stava con me, che cretino.
Beh ciao a tutti, e ricordate di ascoltare le ultime composizioni di Avril!!! :) :)



Read more...

Come fumare la sigaretta

fumo sigaretta
Ok, sì, certo, questo sembra un post abbastanza caxxuto, ma anche se ha questo aspetto vi assicuro che non è assolutamente come sembra. Vorrei precisare che la tecnica del fumatore professionista, quella studiata anche all'università del fumatore h.o.c. è una cosa estremamente seria. No, no, non basta attaccare la boccuccia al filtro, respirare e poi buttare fuori, c'è una tecnica molto più complessa che va studiata ed assimilata se si vuol apparire come dei seri fumatori.
La prima cosa da tenere in considerazione è che respirare semplicemente il fumo dalla sigaretta non è sufficiente, bisogna buttarlo giù, tipo ingerire il fumo, e buttarlo fuori, certo, ma non tutto, perché altrimenti non viene neppure dato il tempo al catrame e alla nicotina di entrare in circolazione, e dunque che senso avrebbe fumare, me lo spiegate?
Allora, arriviamo al sodo e spieghiamo come si fa effettivamente a fumare.
Passo numero uno, afferrate la sigaretta con la mano sinistra, usando esclusivamente l'indice e l'anulare, poi sorreggete la sigaretta alla distanza sufficiente che vi consentirà di dover muovere soltanto il braccio... ho visto molti fumatori che per portare la siga alla bocca muovevano tutto il busto: no, no, no! Perdete tempo, è una tecnica sbagliata e non va assolutamente bene... la sigaretta non va mai sollevata coinvolgendo troppe sezioni muscolari del proprio corpo, è chiaro??
Bene, passo numero due, nel momento dell'ispirazione assicuratevi di non entrare eccessivamente in contatto con il filtro... per spiegarci, non dovete mettervelo in bocca, ma soltanto appoggiarla in modo tale da poter appena appena sospirare il fumo... ho visto certi novizi imboccare la sigaretta come fosse un biberon.,.. mio dio, che squallore. Non fatelo, vi prego, è una delle cose che odio di più tra i fumatori, si nota subito se la tecnica è sbagliata e ci fate una pessima figura.
Passo numero 3, quando inalate il fumo cercate di non buttarlo immediatamente fuori, cioè cavolo che senso ha buttare subito tutto il fumo fuori? Nessuno ovviamente, perché questo non vuol dire fumare vuol dire soltanto far finta... cioè raga veramente cerchiamo di fumare seriamente, se dobbiamo sporarci i polmoni facciamolo come si deve mica alla caxxo... ok, benissimo.
Il tempo di un pro sarebbe di tipo 7.2 secondi prima dell'espirazione, poi tra un tiro e l'altro aspettate, ora è vero che non ci sono regole ben precise ma un tempo di attesa di circa 11.4 secondi tra un tiro e l'altro dovrebbero essere sufficienti, poi regolatevi di conseguenza in base anche all'atmosfera, se fumate al chiuso o all'esterno... ci sono molti fattori non indifferenti da tenere sempre presente, davvero.
Comunque tra le marche di sigarette migliori ci sono le lucky strike e poi abbiamo le camel, perché permettono di sporcare i polmoni in modo originale e del tutto sano, mai sottovalutare questo aspetto perché la scelta delle sigarette è importantissima... poi se riuscite a farle da sole con cartine e filtrini è ancora meglio perché potete regolare bene la quantità di tabacco e poi è anche più economico, lo sappiamo bene.
Hmm... sì, credo di non aver dimenticato niente... con questo è tutto, miraccomando a breve posterò anche dei video di dimostrazione di come si fa a fumare... bisogna istruire questa generazione che i polmoni proprio non se li sanno sporcare... bene, alla prox, ciauz!!

Read more...

I portatili più economici in commercio

nuovo portatile
Molte volte ci troviamo di fronte alla necessità di dover acquistare un computer portatile, ma qualche volta accade anche di non potercelo permettere poiché il nostro budget per motivi di qualsiasi tipo è sfortunatamente limitato.
Quello che ho notato dopo le mie prime esperienze è che esiste un sito utilissimo che ci permette di trovare qualsiasi articolo di cui noi abbiamo bisogno potendo confrontare tutti i prezzi disponibili sul mercato informatico;
Il sito in questione, sito che conosceranno molti, è trovaprezzi.
www.trovaprezzi.it
Guarda I Portatili Mi trovavo una volta con mio zio e lui cercava un portatile di buona velocità, e aveva in mente di spendere attorno ai 200 euro... ma come fare? Un portatile a 200 euro? Che, scherziamo? Al massimo, uno penserà, mi trovo il catoccio da quattro soldi che non vale nemmeno la pena comprare...
Ebbene, in realtà i laptop presenti su trovaprezzi sono piuttosto economici e non per questo scadenti, mio zio ne ha acquistato uno (per inciso un hp 655) e si trova meravigliosamente. Ha Windows 7, lavora con Photoshop, gioca ai videogames, scarica roba in continuazione, e lo ha pure decorato con milioni di programmi che normalmente un laptop di 200 euro non sarebbe stato in grado di gestire: insomma, una vera meraviglia.
Un altro acquisto di un amico che ha trovato il portatile su trovaprezzi è stato un Acer. Sempre sui 200 euro, davvero un grandioso laptop per il suo prezzo, di una consistenza e rapidità unica nel suo genere, anche io quando l'ho provato ci sono rimasto a bocca aperta, da mettersi le mani nei capelli, perché credetemi non è facile trovare una cosa così economica e così funzionale nel contempo... ancora oggi sto pensando... ma come cavolo è possibile spendere così poco ed avere un computer così bello?
In genere quando vado ai supermercati guardo i computer ma mi dico, vabbè, questo è un apple, questo è un asus di ultima generazione, va, che ci spendo sui 1000 euro e nemmeno è il massimo; Chiedo per qualcosa di pù economico e mi viene risposto: "Gentile cliente, noi non è che abbiamo computer più buoni di questi, i prezzi sono questi. Il mercato è questo, il commercio è questo e noi non possiamo farci niente... purtroppo deve accontentarsi.". Ora io non so perché su trovaprezzi e sul mercato online i costi siano così ridotti, ma di sicuro prenderò l'abitudine di acquistare gli oggetti da internet, perché anche se talvolta rischi d'imbatterti in imbrogli, su trovaprezzi riesci a capire subito qual è il sito più affidabile grazie alla valutazione a stelle. 
Infatti quando cercate un prodotto su trovaprezzi, oltre alla lista di tutti i prodotti, vi viene detto anche da che sito proviene, con tutte le recensioni, le opinioni e la valutazione degli utenti che ci sono già passati prima. Insomma, io non ve la porto alla lunga ma questo è un grande affare, è assolutamente da provare.
Vi ricordo:
www.trovaprezzi.it
E' un sito incredibile, visitatelo, provatelo, acquistate e non ve pentirete.
Alla prossima, stay up!

Read more...

I nuovi succhi di frutta alla nutella

gelato al cioccolato
Succhi alla nutella. Appena ho scoperto la nascita di quest'ultimo prodotto mi sono immediatamente fiondato sul mio blog e ho deciso di pubblicarne una notizia.

Sembra proprio che qualcuno si sia messo a produrre succhi di frutta dal gusto unico ed inimitabile:
Il ricercatore e nutrizionista Joseph Christian, originario dell'Indonesia, ha accidentalmente mischiato il composto chimico della mela con quello della nutella. Ciò che ne consegue è qualcosa di potenzialmente letale per il nostro apparato digerente, una vera delizia per il palato; Joseph Christian in persona ha deciso di battezzare il composto col nome di Melella. Non siamo ancora certi di quando questo grandioso succo di frutta verrà esportato sul mercato, ciò che è certo è che almeno io non sono più nella pelle.
Ecco di seguito i valori nutrizionali della Melella (per 100 ml):

Valore energetico: 60 kcal
Proteine: 0,4 g
Carboidrati: 14,2 g
Grassi: 0,5 g
Sodio: 0,002 g

La Melella può sembrare un semplice alter ego del noto ciobar o di cioccolate calde, gelati et simili, ma non è affatto così. Il suo gusto è completamente differente da qualsiasi altro succo, Joseph Christian afferma durante un'intervista:
Melella is very different from the taste you could have eating fruit and choccolate at the same time. The taste is completely new and I think everybody should try it for understanding what this means.
Io direi a tal proposito di attendere con ansia l'arrivo della Melella sul mercato, e sperare che non sia l'ennesima fandonia con cui i mass-media adorano bombardarci. A breve Joseph Christian ha promesso di pubblicare anche delle foto di tale prodotto.
Sembra inoltre che quest'ultimo, per qualche strana legge chimica, non faccia ingrassare e non crei mai sazietà, il costo sarà oltretutto ridotto poiché Joseph Christian possiede una buona fetta del mercato alimentare ed essendo lui padre di famiglia sa bene cosa potrebbe significare poter usufruire di un piatto dolce e gustoso senza dover rinunciare ad una quantità di denaro già sfortunatamente ridotta dalla crisi in cui ci troviamo.

Che dire, keep rock and roll and let's wait for the next Melella update.
Stay strong!

Melella 4 President.





Read more...

Come far crescere il seno

intimo donna
Vuoi un seno più grande ma non hai la possibilità economica di permetterti un intervento chirurgico?
Allora sei capitata nel posto giusto.
Esistono infatti delle tecniche non divulgate dalla medicina moderna che permettono al tuo seno di diventare più abbondante di almeno due taglie.
E' tuttavia molto importante essere molto meticolosi sulla frequenza della pratica che esporrò tra poco.
Iniziamo con un po' di teoria. Il seno è formato di cellule, queste cellule si fondono fino al punto di formare quelli che nel sistema della suddivisione della vita vengono chiamati 'tessuti'. I tessuti vengono poi sostenuti da diverse fasce muscolari che permettono al seno di manifestarsi in modo naturale ed erompente
Quando questi muscoli vengono sollecitati il volume del seno aumenta, inoltre, del 2 %. Esistono diversi modi per sollecitare i sopraccitati muscoli, ecco uno degli esercizi che vi consiglio da fisioterapista:

esercizio fisico

Questo esercizio, chiamato 'fit ball', consiste come potete ben vedere dalla figura nell'esercitare pressione contro il muro. E' importante restare nella posizione B per circa 10 secondi e concentrarsi sull'energia del nostro seno. Controllare bene il processo d'inspirazione ed espirazione in entrambe le fasi. La respirazione è fondamentale nella buona riuscita dell'esercizio.

Il 'Fit ball' andrebbe eseguito mezz'ora al giorno, due volte alla settimana. Il seno riuscirà in questo modo a crescere in modo costante e a venire sollecitato sufficientemente per dare vita all'omeostasi, che è il momento di riposo in cui il nostro corpo si modifica in base agli stimoli che il nostro corpo manda al cervello.

Non bisogna sottovalutare inoltre le ore di sonno, l'alimentazione e lo stile di vita.
Uno stile di vita ricco di stress, cattive abitudini alimentari e deprivazione di sonno possono condurre al fallimento della pratica.

La pratica viene scoperta dallo studioso Martin Luce, nato il 1878 in Singapore. Lo scopo dello studio era quello di comprendere l'origine e la formazione delle mammelle nel sesso femminile, in quanto era ai tempi necessario produrre una forte e numerosa prole al fine di ottenere un buon contributo col lavoro agricolo.
Dopo anni scoprì l'esistenza di un processo chiamato omeopatia la quale ha permesso allo studioso di arrivare alla risposta definitiva la quale lo ha portato al successo.

Ricordate, è importante essere molto precisi e costanti, non demordete ed avrete un seno di dimensioni più accettabili per apparire più sane ed attraenti.



Read more...

Come dare i baci con la lingua

ragazza figa
Wow, è incredibile, proprio questa sera ho dato il mio primo bacio con la lingua. Prima di questa sera non credevo si potesse fare una cosa simile. Anche perché, sinceramente, avevo un po' paura di fare una figura pessima con la mia partner... lei è prorpio carina, io invece... beh, non saprei...sì, insomma, non ho molta stima di me stesso, la gente dice che io sono un bel ragazzo ma in realtà non ci credo.
Comunque, cazzo, grande, appena ci siamo dati questo bacio io non c'ho più visto, è stato come se il mio cervello si fosse spento... ancora in questo momento sto pensando alla tecnica giusta che avrei dovuto utilizzare, e così ho chiesto ad un'amica di farmi capire come funziona il bacio.
Lei mi ha detto che, prima di tutto, la cosa più importante è avere la lingua calda... così ho provato a tenere in bocca acqua calda tutta la giornata (è stato difficile, ve lo giuro). 
Minchia, che dolore, ora capisco perché la gente americana chiama Hot le cose così.
Poi, oltre la lingua, bisogna considerare gli abiti che vengono indossati in occasione del grande evento. E' risaputo, infatti, secondo recenti studi, che l'abbigliamento influisce molto sulla psiche femminile, ed è anche per questo che le donne sono pazze.
Cioè, secondo voi perché hanno questa tendenza un po' folle? E' chiaro. Passano molto tempo a fare shopping. Guardano molti abiti, indi per cui, diventano pazze. Chiaro?
Dunque, per farle impazzire è necessario indossare l'abito che agisca in modo corretto sulla loro psiche. Loro fanno lo stesso con noi maschi, credendo che a noi ce ne freghi qualcosa, bah, dico io, io guardo soltanto ciò che non portano, cazzo... eh, sono un uomo.
Eeee.... stavamo dicendo?
Ah, sì. Questo è il punto più difficile, ragazzi, tenete gli occhi ben aperti:
C'è un punto nella bocca della femmina che provoca una specie di orgasmo. Ecco, in realtà, è un grande segreto che la mia amica mi ha chiesto esplicitamente di non divulgare poiché, se tutti gli uomini venissero a sapere di questa cosa probabilmente la donna non avrebbe più nessun potere sessuale su noi maschi.
Immaginate che shock, la donna già nella nostra società è tipo considerata il sesso debole, quella che non è buona a niente, quella che deve venire sottomessa etc..etc..etc... eh, beh, se si venisse a sapere anche sta cosa sarebbe la fine per loro, io lo scrivo qua sopra ma voi fate i bravi eh, sto blog non è che sia famoso, io lo scrivo per i pochi fan che ho e che so che mi seguono e che probabilmente hanno bisogno dei miei preziosi consigli.
Vabbè, si, ve lo dico... quando la donna apre la bocca, prima di ficcarle la lingua in punti alla cazzo, osservate bene, perché all'interno di essa esiste un punto molto più rosso degli altri, molto più acceso... sì, cioè, se non avete mai osservato prima sarà un po' difficile individuare sta cosa di cui vi parlo... però io dopo un po' di pratica ho imparato a trovare immediatamente il punto giusto. E' di vitale importanza colpire senza pietà. Siete sicuri di averlo trovato quando la donna, involontariamente, muoverà le dita dei piedi. E mo viene il bello, perché questo è 100.000 volte meglio del punto G. Altri sintomi che la tecnica ha funzionato sono i seguenti:


  1. La donna fa gli occhi a palla.
  2. La donna emette strani versi.
  3. La donna suda.
  4. La donna puzza.
  5. La donna si strofina.
  6. La donna morde.
  7. La donna piange.
  8. La donna ti picchia.
  9. La donna ha fame.
  10. La donna ti chiede: "Chi te l'ha detto?" un po' perplessa.
  11. La donna ti lascia.

Frena, frena, frena ragazzi. E' vero che mo questa qua ve lascia, è una cosa che dovete accettare. Però... il gioco vale la candela. Se vi lascia dopo che fate sta scena, non è perché non la fate godere, ma perché ha goduto troppo... e quindi non fermatevi. Continuate a cercare questo muscolo rosso nella sua bocca, ignorate la sua perplessità, la sua apparente perdita di stima nei vostri confronti... fa questo soltanto per mettervi alla prova, per capire se lei corre il rischio d'innamorarsi follemente di voi.... 
Vabbò, comunque, io spero che molti di voi riflettano bene prima di fare sta cacata, perché tipo, un mio amico mi ha raccontato che dopo averlo fatto questa c'è tipo rimasta incinta... Gesù, io mica lo sapevo che se poteva mettere incinta pure co sto muscolo rosso... cazzo..... il bello è che poi o fijo no nasce più dalla vagaina bensì dalla bocca. Cristodio, come cazzo...??
Un attimo di riflessione raga, qua ce sto a perde a' testa.
Mica l'avrò messa pure io incinta a questa qua??
Ora la chiamo e glielo chiedo.



P.S.
Ho avuto un'idea FANTASTICA, che ne pensate se alla fine di ogni post mettessi un link di una canzone che mi piace?? Sembra proprio cool!

http://adf.ly/ORAFR

Read more...

Mi piace la cacca

E non è certamente uno scherzo.
La cacca ha quel suo odore, fragranza di passione e di amore.
Quando la tocchi produce sentimento, inebriante godimento.
Il suo colore è costante ed invariabile, artefice di fiduciosa alleanza.
Con la cacca io ci faccio delle cose, nella notte, delle cose.
L'atto è semplice, spontaneo e fugace.
Intenso ma squagliante, il nostro calore è sporco e deviante.
Lo facciamo ovunque, in modo così selvaggio,
Nei bar,
nelle stazioni,
nelle case,
a volte... nella strada...
Ma lei a volte mi fa soffrire,
Perché non parla, con me non parla.
Non condivide con me i suoi pensieri, non so il perché.
La cacca è dopotutto sempre una merda.
Ma vi prego di non fraintendere,
Sono soltanto arrabbiato.
Io amo la cacca,
Ed amo farmela.
E diffonderla,
E crearla.
Come un ciclo indefinito.
Il bello è che è improvviso.
A noi piace cantare una canzone,
Una dolce canzone:

http://www.youtube.com/watch?v=82cJgPXU-ik

Mentre lo facciamo, cantiamo sempre questo.
Lo cantiamo con amore...
Ah, la cacca.
Ah............................................................................




lol.

Read more...

About This Blog

Le informazioni contenute in questo blog sono semplici frutti di fantasia, per cui è altamente sconsigliato considerare, pubblicare o divulgare i testi qui presenti come verità assolute. Il blog non intende imporre realtà scientifiche, ma si limita a dare vita a fatti surreali che hanno origine dalla semplice e innocente passione dell'inventare.

I contenuti di questo blog sono semplici invenzioni letterali.

  © Blogger template Shush by Ourblogtemplates.com 2009

Back to TOP